Recensione “The Avengers- Infinity War” No spoiler

Il 25 Aprile è uscito nelle sale l’ultimo capitolo Marvel della serie “The Avengers”, con un crossover di tutto rispetto che unisce praticamente tutti i personaggi del franchise “Marvel Cinematic Universe”.
La storia inizia con un attacco a Thor, che già avevamo visto piuttosto malconcio nel finale di “Thor Ragnarok”, da parte del tiranno intergalattico Thanos, nostra vecchia conoscenza dai tempi del primo “Guardiani della Galassia” (anche se avevamo visto ben poco di lui).
Non intendo spoilerare nulla, ma già dalle prime scene ci sono parecchie emozioni (forse troppe, mannaggia!), ma il ritmo parte da subito frenetico e il clima ci fa già capire che sarà una storia carica di feels.
Non è solo Thor a comparire subito, ma anche Hulk, per poi seguire con Tony Stark (diciamocelo, sempre il più figo e intenso), Dottor Strange (interpretato da uno straordinario Benedict Cumberbatch), l’adorabile nuovo Spiderman e… i Guardiani della Galassia, tutti, al completo.
Ammetto di aver trovato questo inserimento fighissimo, avvincente, divertente (i loro personaggi inseriscono una nota di colore e umorismo ad un film che altrimenti sarebbe molto cupo), ma forse un po’ troppo marcato. Francamente non ho capito come mai il film si chiamasse “The Avengers”, visto che in pratica c’erano sempre loro come protagonisti e personaggi come Capitan America, Vedova Nera e i nuovi arrivati fossero solo di contorno.
Capitan America era talmente inutile e poco caratterizzato da sembrare quasi eterosessuale e nemmeno troppo innamorato del Soldato d’Inverno (anche lui abbastanza insignificante).
Occhio di Falco non pervenuto, ma tanto era già stato snaturato con l’aggiunta di moglie e figli e la perdita della ship con Vedova Nera, per cui non è importato nulla a nessuno.
Ant-man avrà mandato una cartolina…
Wanda e Visione invece diventano personaggi più importanti, cosa che mi ha fatto veramente impazzire ed è stata la ciliegina sulla torta ad una caratterizzazione già iniziata in “Civil War”.
Consiglio a chi non lo ha ancora fatto, prima di andare a vedere il film, di guardare anche “Black Panther”: non che sia il film del secolo, ma gran parte della storia sulla Terra si svolgerà proprio a Wakanda.

Riassumendo:

PRO
1) I crossover sono sempre divertenti e emozionanti
2) Il cattivo: Thanos è veramente un villain che merita, intenso e non cartoonishly evil, cioè con delle sue motivazioni chiare.
3) La tematica: il film entra a gamba tesa su una tematica di cui si sta molto discutendo, cioè sul pericolo della sovrappopolazione, affrontando in modo diverso ma simile la questione già trattata da “Inferno” di Dan Brown, inserendo una spiegazione quasi malthusiana per le ragioni di Thanos. Non entro nei dettagli, ma è stata una scelta coraggiosa e etica al tempo stesso. Niente male!
4) Tony Stark: cosa devo aggiungere? E’ Robert Downey Jr!
5) Gamora, vera protagonista del film… in generale la caratterizzazione dei Guardiani della Galassia
6) Il finale: ha fatto incavolare tutti ma… che diavolo, mi ha davvero emozionato!

CONTRO
1) Troppe storyline tutte insieme: problema ovvio visto il numero di personaggi
2) Non era molto “The Avengers”, metà mancavano o non venivano considerati per più di tre secondi
3) Storie d’amore che vediamo già nate e date per assodate. Ok, è un film d’azione, ma così hanno eliminato molte tensioni.
4) Il ruolo di Loki

31743576_243292173076733_6086511439218999296_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: