Recap del Trono di Spade 8×05 (SPOILER)

Ciao a tutti!

Anche questa settimana vogliamo condividere con voi il nostro recap dell’episodio 8×05 del Trono di Spade.

Come sempre, occhio agli SPOILER!

Se vi siete persi il recap dello scorso episodio lo trovate qui: https://themantovanis.blog/2019/05/08/recap-del-trono-di-spade-8×04-spoiler/

Se invece è la prima volta che lo leggete, trovate il primo episodio qui: https://themantovanis.blog/2019/04/17/recap-del-trono-di-spade-8×01-spoiler/

game-of-thrones-logo-sigla-maxw-654

Roccia del Drago.

Varys è nella sua stanza che condivide su Twitter tutti i gossip su Jon Snow e i suoi genitori.

varys-major-gif-gi_.gif

VARYS (scrivendo): Non c crederai mai, notizia trpp bella, JON VERO RE adesso DANY SE NE Può ANDARE AFFANCULO!!11!

VARYS: Ehi, già due cuoricini!

 

Entra una bambina.

 

BAMBINA: La regina si rifiuta di mangiare, dice che ha paura che sputiamo nel suo piatto.

VARYS (sospira): Vabe’, proveremo ad avvelenarla a cena.

BAMBINA (incerta): E se le guardie mi beccano…?

VARYS: Più grande il rischio, più grande la ricompensa.

BAMBINA: Quindi mi comprerai la Morte Nera di Lego?

VARYS:… (annuisce solennemente)

BAMBINA: E la casa super lusso di Barbie?

VARYS: Sì…

BAMBINA: E il camion dei Paw Patrol in edizione limitata…?

VARYS: OK, HO DETTO DI SÌ!

BAMBINA (felice): Yeee!

 

Più tardi, Jon sbarca sulla spiaggia e Varys va ad accoglierlo.

 

JON: Come sta Daenerys?

VARYS: Malissimo, è depressa, non esce, non mangia, ha smesso di depilarsi le sopracciglia e ora sembra Liam Gallagher.

JON: Oh.

VARYS: Eeh, che cosa triste. Certo che si ci fosse in giro il LEGITTIMO RE (gli dà di gomito), tipo il VERO FIGLIO DI RHAEGAR  E LYANNA, eh, eh? (gli fa l’occhiolino)

JON: Ma io non lo voglio fare il re!

VARYS: Dai, saresti bravo.

JON: Io non so niente, lo dicono tutti!

VARYS: Tanto per incominciare non bruci la gente, nel panorama politico attuale è già qualcosa.

JON: Daenerys è la mia regina.

VARYS: Ma se…?

JON (si copre le orecchie con le mani): LALALA non sto ascoltando!

 

Intanto Tyrion osserva la scena dalla finestra, poi si reca da Daenerys.

 

TYRION (preoccupato): Maestà, devo dirti una cosa.

DAENERYS: Fammi indovinare, un tradimento.

TYRION: Già.

DAENERYS (arrabbiata): È stato Jon vero? Maledetto, lui, con quei capelli perfetti e quelle sopracciglia cesellate…

TYRION: No, è stato Varys.

DAENERYS: Ma Varys l’ha saputo da te, a cui l’ha detto Sansa, che è stata informata da Jon, che l’aveva sentito da Sam, che era stato confermato da Bran, che al mercato mio padre comprò.

TYRION: Sono confuso.

DAENERYS: È colpa di Jon, punto. E anche tua, e di Sansa, e se fai un’altra cazzata vi faccio fare arrosto tutti e due.

TYRION: *Glom*.

 

Quella sera, Varys viene scortato dalle guardie davanti alla regina.

TYRION (a Varys): Sono stato io a denunciarti.

VARYS: Ma…?!

TYRION: Senza rancore, amico mio.

VARYS: Fottiti.

TYRION (annuisce): Giusto così.

DAENERYS: Io, Daenerys Targaryen, madre dei draghi, Khaleesi del grande mare d’erba, legittima sovrana dei sette regni, spezzatrice di catene…

 

Due ore dopo

 

DAENERYS: …e protettrice dei Sette Regni, ti condanno a morte. Dracarys!

VARYS: Finalmente.

DROGON:….

DROGON:….

DROGON:….

TYRION (felice): Colpo di scena, forse non lo brucia!

DROGON: Roar! (con una fiammata arrostisce Varys sul colpo)

TYRION: Oh. 😦

 

Daenerys è nella sua stanza con un collare in mano.

 

DAENERYS: Era l’unica cosa che si era portato dal Mare Stretto…

VERME GRIGIO: Nelle stanze di Varys abbiamo anche trovato un baule da cui proviene una voce e dei colpi, cosa ne facciamo?

DAENERYS: Boh, quella storyline se la sono dimenticata tutti. Buttatelo nell’indifferenziato.

 

Entra Jon e Daenerys congeda Verme Grigio, che se ne va.

 

DAENERYS (a Jon): Non guardarmi così. In realtà è colpa di Sansa quanto mia.

JON: Scusa, ma Sansa cosa c’entra, lei è a Grande Inverno che si fa gli affari suoi e di certo non è mai andata in giro a bruciare la gente.

daenerys voldemort.png

DAENERYS(facendo spallucce): Eh vabbé, adesso dobbiamo solo bruciare tutte le persone che sanno dei tuoi veri genitori. Non sono tante, vero?

JON: Nooo… (spinge in tasca il cellulare aperto su Twitter, dove lo status di Varys è già stato condiviso decine di migliaia di volte). Comunque non ti preoccupare, io non lo voglio fare il re. Sei tu la mia regina.

DAENERYS: Solo la tua regina? (lo bacia con passione)

JON (ritraendosi): Ecco, è che ti vedo più come una zia.

DAENERYS: …

JORAH (dall’oltretomba): Brutto, eh?

 

Nella sala del trono di Roccia del Drago

 

TYRION: Maestà, proviamoci ancora. Le persone innocenti di Approdo del Re sono da…?

DAENERYS (alza la mano): La so! Bruciare!

TYRION (esasperato): Salvare! Salvare= buono, bruciare= cattivo.

DAENERYS (delusa): Uffa, però.

TYRION: Guarda, facciamo così. Se suonano le campane vuol dire che si sono arresi e fermerai l’assedio, va bene?

DAENERYS (facendo l’occhiolino a Verme Grigio): Certo.

TYRION (incerto): No, seriamente.

DAENERYS: Come no. (ridacchia)

TYRION: Davvero, non sto scherzando.

DAENERYS: Fermerò l’attacco DI SICURO, vero Verme?

VERME GRIGIO (ridendo sotto i baffi): Uuuh, sì sì.

TYRION (perplesso): Ok…

DAENERYS: Ah, a proposito. Hanno trovato tuo fratello che cercava di raggiungere Cersei. Se i tuoi fratelli fanno ancora colpi di testa, io me la prenderò con te.

TYRION: Ma…?!

 

Tyrion si reca a un non meglio specificato accampamento con un Immacolato di guardia.

 

TYRION (cercando di parlare Valyriano): The cat is on the table… no, aspetta… don’t say cat if you don’t have it in the sack…

IMMACOLATO (sospira): Parlo la lingua comune.

TYRION: Oh, meno male. Lasciami solo col prigioniero.

IMMACOLATO: Guarda che se scappa sarà facilissimo capire che sei stato tu.

TYRION: Sono il Primo Cavaliere e sono la persona più intelligente di questo continente.

IMMACOLATO: Oook.

 

Tyrion entra nella tenda dove c’è Jaime legato a un palo.

 

TYRION: Ma com’è che ti fai sempre beccare?

JAIME: Che ci vuoi fare, sono il Lannister più stupido.

TYRION: Senti, Daenerys sta per attaccare Approdo del Re. Non voglio che bruci tutti, quindi convinci Cersei a scappare e poi di’ agli abitanti di suonare le campane per far capire che si sono arresi, ok? Troverete una barca a remi e raggiungerete Pentos…

JAIME: Su una barca a remi?! Manco Gendry ha remato così tanto in tre stagioni… E poi a me non interessa degli abitanti di Approdo del Re.

TYRION: Strano, perché c’è letteralmente una scena qualche stagione fa in cui dici di aver sacrificato il tuo onore, il valore più prezioso nella nostra società simil-medievale, per salvare le loro vite.

JAIME: Ah, già.

TYRION: Grazie per non avermi torturato quando eravamo piccoli.

 

I due fratelli si abbracciano commossi.

 

Davanti alle mura di Approdo del Re, sono arrivati Tyrion, Jon, Davos, Verme Grigio e tutto l’esercito.

 

TYRION: Raga mi raccomando, se suonano le campane si ferma l’attacco.

JON (per la trecentesima volta): Sì, sì, abbiamo capito.

DAVOS: Oh, la famigerata Compagnia Dorata. Si è parlato di loro dalla scorsa serie. Chissà come saranno forti, decisivi nella battaglia. Il comandante è stato inquadrato più volte e si capisce sarà un personaggio chiave. Non vedo l’ora di vedere come questo punto della trama verrà svelato e…

DROGON: Roar!

 

La Compagnia Dorata viene distrutta in quattro e quattr’otto, e Verme Grigio ne uccide il comandante.

 

DAVOS: Ma…?!

 

Nel frattempo Daenerys ha anche bruciato tutte le navi di Euron.

 

DAENERYS: Che bello che questa settimana le balestre non siano affatto un problema. Ah se solo avessi capito la scorsa battaglia che bastava volare un po’ più su!

 

Intanto, Arya e il Mastino sono entrati in città prima che venissero chiuse le porte, invece Jaime, nonostante sia riconoscibilissimo e gli sarebbe bastato farsi vedere da un qualsiasi soldato Lannister per farsi aprire, decide di fare il giro della città a piedi e passare dalla spiaggia, senza dire a nessuno delle campane.

Il pubblico inizia a capire perché si consideri il più stupido dei Lannister.

 

Fortezza Rossa.

 

Cersei fa quello che ha fatto per tutta la stagione, ovvero guardare fuori dalla finestra.

 

CERSEI: Ah, che bel panorama.

QYBURN: Maestà, le porte della città sono cadute e l’esercito è entrato a Approdo del Re.

CERSEI: Ma abbiamo ancora le nostre balestre.

QYBURN: Tutte distrutte, Maestà.

CERSEI: Ma…?! Erano il super snodo della trama!

QYBURN (allarga le braccia): Questa settimana va così. Abbiamo anche perso la Compagnia Dorata.

CERSEI: Vabe’, tanto abbiamo i nostri fedelissimi soldati, molto più combattivi di dei volgari mercenari. Loro difenderanno la loro regina ad ogni costo, fino all’ultimo uomo, fino al loro ultimo respiro.

 

In città

 

SOLDATI LANNISTER (vedendo Jon e i soldati del Nord): Ci arrendiamo!

 

CERSEI: Uffa, però.

 

La battaglia è giunta a uno stallo.

 

DAENERYS:…

CERSEI:…

TYRION:…

JON:…

 

Intanto qualcuno ha magicamente capito che bisogna suonare le campane per segnalare la resa.

 

CAMPANE: DLIN DLON!

 

TYRION: Sìììì! Jaime, ce l’hai fatta!

 

JAIME (in spiaggia, per i cazzi suoi, senza aver parlato con nessuno): Aaah, ecco cosa avrei dovuto fare!

TYRION: Che bello, Daenerys è riuscita a conquistare la città con minime perdite e senza fare male a nessun abitante. Adesso il suo regno di pace può iniziare e…

DAENERYS: YOLO! (inizia a guidare Drogon sopra la città, bruciando tutti indiscriminatamente)

TYRION: Ma…?!

 

VERME GRIGIO: YOLOOOO!!!! (attacca il comandante dei soldati Lannister, al che inizia uno scontro)

JON (cercando inutilmente di fermare la battaglia): No, raga, non fate così, non possiamo essere tutti amici?! (intanto continua a combattere) Smettete di attaccare! (attacca lui stesso) Uffa perché nessuno mi ascolta?!

 

Intanto dopo la bella passeggiata sul lungomare, Jaime arriva alla spiaggetta sotto la fortezza rossa dove c’è effettivamente una barca a remi, come promesso da Tyrion.

 

JAIME: Che gentile che è stato a portare qui la barca per me, probabilmente da solo, trascinandosela dietro a secco. Avrebbe potuto facilmente far entrare l’esercito direttamente nella fortezza, invece si è fatto tutto lo sbattimento e poi è tornato indietro. Come è credibile questa parte.

EURON (spuntando da dietro uno scoglio): Ahr ahr ahr! Adesso combatti con me, Sterminatore di Re!

JAIME: Ma perché? Che senso ha, siamo dalla stessa parte!

EURON: Perché sono cattivo, ahr ahr ahr.

 

I due iniziano ad accapigliarsi.

Euron tira un paio di coltellate a Jaime, ma questo riesce infine a colpirlo a morte.

Jaime se ne va, lasciando Euron agonizzante.

 

EURON: Comunque in un certo senso ti ho ucciso io, pappappero! (muore)

 

Intanto Arya e il Mastino sono entrati nella Fortezza Rossa, che viene attaccata da Daenerys e inizia a cadere a pezzi.

 

MASTINO: Vai a casa, se prosegui morirai. Non voglio che diventi come me, ossessionato dalla vendetta. Torna indietro e vivi la tua vita.

ARYA: Forse poteva essere opportuno dirmelo prima di portarmi fin qui.

MASTINO (facendo spallucce): Eh, in effetti.

 

Arya torna indietro, mentre il Mastino va in cerca di suo fratello Gregor.

 

Intanto Qyburn convince Cersei a lasciare il suo balcone preferito e vanno verso un altro punto della Fortezza insieme a Ser Gregor.

Sulle scale incontrano il Mastino.

 

MASTINO: Ehi, che fortuna. (a Gregor) Adesso combatti con me!

QYBURN: No, devi proteggere la regina.

GREGOR: Sgrunt! (afferra Qyburn e lo scaraventa per terra, uccidendolo)

 

Inizia uno scambio di sguardi molto intenso tra i due Clegane.

 

CERSEI: Be’, si è fatta una certa e… visto che nessuno bada a me, io faccio che andare…

 

Zompettando in mezzo ai due fratelli che continuano a guardarsi intensamente, Cersei se ne va tutta tranquilla.

 

I due finalmente iniziano a combattere.

 

Cersei trova Jaime nella sala della mappa.

I due si abbracciano con trasporto.

 

CERSEI: Che bello che hai mandato affanculo il tuo arco narrativo per venire da me! Oh, ma sei ferito!

JAIME: È solo un graffio.

monty python.gif

Arya cerca di uscire dalla città ma viene travolta dalla folla che scappa dalla furia omicida di Daenerys.

MADRE SFIGATA: Ecco, ti aiuto io, alzati!

ARYA: Grazie per avermi aiutata, farai sicuramente un bella fine.

 

Arya e la madre con la figlia vengono portate in una casa, dove sembrano essere al sicuro.

Bello, no? NO!

 

ARYA: Dobbiamo continuare a muoverci! Usciamo!

MADRE SFIGATA: Ma perché? Il drago è già passato, quindi…

ARYA: Fuori, fuori! (trascina via la madre e la figlia) Adesso sì che siete salve.

 

Arriva un Dothraki e colpisce la Madre Sfigata con un’accetta.

MADRE SFIGATA: Aaargh!

 

ARYA: Andiamo andiamo, non stare lì a terra, potrebbero pensare che sei morta e lasciarti in pace!

MADRE SFIGATA: Ma…?!

 

Arya continua a trascinare la sventurata famiglia nei punti più pericolosi della battaglia, finché non vengono prevedibilmente carbonizzate.

 

ARYA: Che tragedia! Dopo tutto quello che ho fatto per aiutarle!

 

Il Mastino nel frattempo continua a combattere con Gregor, che sembra invulnerabile.

L’elmo di Gregor si rompe, rivelando una testa pelata.

 

MASTINO: Varys! Sei tu?!

GREGOR: Sgrunt!

MASTINO: Ah, no. (pugnalandolo a caso in diversi punti vitali) Ma perché non muori?!

 

Alla fine carica e riesce a tuffarsi di sotto, spingendolo tra le fiamme e morendo con lui.

 

Cersei e Jaime sono arrivati nel passaggio sotterraneo, ma questo è crollato, intrappolandoli.

 

CERSEI: Non voglio morire qui da sfigata quando dovevo essere la super cattiva!

JAIME: Lo so, fa schifo.

CERSEI: E la mia gravidanza, che senso aveva allora nella storia?

JAIME: Io ho dimenticato tutta la mia evoluzione di otto stagioni e il mio intero arco di redenzione su cui Martin aveva lavorato tanto.

CERSEI: Che finale di merda.

JAIME: Abbracciamoci.

 

Il soffitto crolla, uccidendoli.

EURON (dall’oltretomba): Comunque questo conta come mio. L’ho ucciso io!

 

Arya si sveglia sotto una coltre bianca, che è in realtà cenere.

Ad aspettarla c’è un cavallo bianco.

 

ARYA: Frau Bluchel?

CAVALLO: Niiiiii!

 

Arya sale sul cavallo con aria (ah ah) risoluta, e parte al galoppo.

2 risposte a "Recap del Trono di Spade 8×05 (SPOILER)"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: