Recensione di “FINALE- CARAVAL#3” di Stephanie Garber

“Finale” è il terzo e ultimo capitolo della saga gas lamp fantasy YA iniziata con “Caraval” e proseguita con “Legend” (qui la sua recensione)

Il libro è al momento disponibile solo in inglese, e non sono riuscita a capire la data di uscita in Italia (dove la saga è pubblicata da Rizzoli).
La recensione contiene necessariamente dei piccoli spoiler dei volumi precedenti, perciò procedete a vostro rischio e pericolo.

Sono passati due mesi dall’ultima edizione di Caraval, in cui i pericolosi Fati sono stati liberati dal mazzo di carte in cui erano stati intrappolati da Paloma, la madre di Scarlett (Rossella nell’edizione italiana) e Tella, e in seguito a cui Legend ha assunto l’identità dell’erede al trono di Valenda.
Tella ha il cuore spezzato dopo aver appreso l’identità del suo amato Dante, mentre Paloma continua a rimanere in un sonno incantato.
Nel frattempo Rossella sfida il suo innamorato Julian, fratello di Legend, e l’uomo a cui era stata promessa in sposa a una gara con la sua mano in palio.
Tuttavia dal passato di Paloma torna un perfido Fato, la Stella Caduta (“the Fallen Star”), che mira a re-instaurare il regno di terrore delle crudeli entità che la madre delle protagoniste era riuscita a fermare.

Rispetto ai volumi precedenti, il cui andamento seguiva quello del gioco di Caraval, questo romanzo ha una struttura più variegata, ed è diviso in quattro parti (l’inizio, la metà, la quasi-fine e la vera fine). Se il primo libro era narrato dal punto di vista di Scarlett/Rossella e il secondo da quello di Tella, questo riunisce le due narratrici, che si alternano nel corso dei capitoli, rendendo la struttura più complessa e interessante.
La descrizione dell’universo di Caraval è sempre il punto di forza della saga: l’autrice riesce a creare una mitologia interna al suo universo e un’estetica suggestiva che incantano il lettore e gli fanno desiderare di trovarsi all’interno del magico reame di Valenda.
Tuttavia devo ammettere che dal punto di vista della trama ho trovato questo volume meno riuscito dei precedenti, forse per la struttura meno lineare, in cui i colpi di scena e le rivelazioni sembrano susseguirsi senza che fossero messe le fondamenta nei precedenti romanzi; inoltre ho avuto l’impressione che l’autrice insistesse un po’ troppo sui triangoli amorosi e sul prendi e molla della due coppie, nonostante fosse evidente dall’inizio quali sarebbero stati i love interest finali delle due protagoniste.

Ciononostante sono certa che i fan della saga saranno troveranno avvincente e soddisfacente la lettura di questo epilogo.

caraval finale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: